venerdì 24 ottobre 2008

La farina di castagne: due ricette

Anche quest'anno siamo riuscite a trovare la farina di castagne: dalle nostre parti è un pò difficile da recuperare, a differenza di farine quali quella di cocco o simili, ma non potevamo certo darci per sconfitte!!
Questa è una farina dal gusto un pò amaro, ma in fondo lo sono anche le castagne!
In questo post vi proponiamo ben due ricette: sono gli utilizzi che ne abbiamo fatto con un pacco da 500g....
 
PANE ALLE CASTAGNE
Iniziamo con un semplice pane, ma arricchito da una spezia, il finocchio! Per i più scettici, non vi preoccupate, non si sente poi così tanto, ma era per rompere la monotonia delle castagne!Purtoppo abbiamo scoperto, a nostre spese, ma forse più di qualcuno già lo sapeva, che questo tipo di farina non è molto indicata per le preparazioni lievitate, perchè?? Bè, semplicemente perchè NON lievita!!!
Tuttavia il risultato merita un pò di delusione iniziale per l'aspetto della ricetta.




Ingredienti:
200g farina castagne
40g farina manitoba
120ml latte
2 cucch miele
semi di finocchio
1 cucch bicarbonato
2 cucch zucchero
1 cucch sale
12,5g lievito di birra


Procedimento per la macchina del pane: versare il latte ed il miele; unire quindi la farina, il sale, i semi di finocchio ed il bicarbonato, infine mettere lo zucchero, in un’angolino a destra del contenitore.
Fare un buchetto centrale ed aggiungervi il lievito sbriciolato. Selezionare il programma “impasto”.
Una volta pronto, versare in uno stampo da plumcake e lasciar lievitare ulteriormente.
Infornare a 200° per 25 minuti.


CASTAGNACCIO
Sempre in tema di castagne, anche quest’autunno ci siamo cimentate in questo dolce nostrano, che però incontra i gusti di pochi! (forse anche perché è un dolce non dolce!)
Noi ci siamo attenute alla ricetta riportata nella confezione della farina, ma ci sarebbero alcuni cambiamenti che, dopo averlo assaggiato, ci sembrerebbe opportuno fare.
Tra gli ingredienti è previsto il bicarbonato, ma se utilizzate la cottura in microonde va evitato perché non si scioglie; noi inoltre ci siamo dimenticate di aggiungere i semi di finocchio, che forse davano quel qualcosa in più…!
Per chi preferisce una consistenza più “croccante”, consigliamo di cuocere il castagnaccio in forno.



Ingredienti:
220g farina di castagne
300ml acqua
10g uvetta
10g pinoli
5 fichi secchi
1cucch lievito per dolci
bicarbonato
sale

Setacciare la farina, unire il sale e l’acqua fino ad ottenere un impasto omogeneo. Incorporare i pinoli, l’uvetta ed i fichi a pezzetti; mescolare bene ed aggiungere il bicarbonato ed il lievito.
Versare l’impasto in una teglia in silicone unta con il burro ed infornare in microonde (funzione “grill”) per circa 35 minuti, fino al formarsi della crosticina.

37 commenti:

Pamy ha detto...

ma che belli questi dolci di castagne, non ho mai provato niente, il primo mi ispira ;)) forse lo proverò;))

unika ha detto...

non ho mai mangiato il pane alle castagne...deve essere ottimo:-)
Annamaria

Denise ha detto...

Io adoro le castagne, ora vado a fare la spesa e compro la farina. Baci ragazze! Denise

ღ Sara ღ ha detto...

entrambe ricette deliziose!!!!!!!!! BRAVISSSSSSSIME!!!

clamilla ha detto...

la utilizzai anni fa la farina di castagne, ma non ne rimasi molto soddisfatta, mi lasciava le preparazioni molto secche....ma la riproverò presto!
Ciao e buon fine settimana!
Marty

Simo ha detto...

Caspita addirittura due ricette, bravissime!
mai provata la farina di castagne...
buon fine settimana!

Maya ha detto...

No ragazze i semi di finocchio non ci vanno proprio... io adoro questo dolce...presto lo farò anche io!!!Con la ricetta del nonno...
Baci

2Gemelle ha detto...

la prima la stampo!

Caty ha detto...

grazie dell'ispirazione ...la farina ce l'ho perchè volevo farci una torta ed ora che ho la ricetta sarà il dolce della domenica ( chissà perchè non mi viene mai in mente di usare il microonde per cucinare..devo essere antica!) buona domenica e la maratona di venezia passa dalle vostre parti? baci baci

Alex e Mari ha detto...

Ma sapete che non ho mai provato il castagnaccio? Qui però è un'impresa trovare la farina.
L'abbinamento castagne e finocchio mi piace ... magari provo per una zuppa.
Ciao
Alex

nino ha detto...

Be, il pane alle castagne non lo mai assaggiato, invece il castagnaccio,quello mi riporta indietro nel tempo, lo vendevano a tranci davanti alle scuole.
Buon W.E.

Lo ha detto...

bellissime ricette...mi piace molto poter usare le farine in modo nuovo!

roxina ha detto...

Adoro le castagne, ho ancora quelle raccolte in garage in attesa di un ottimo utilizzo! Bravissime...
Ps.Pensare che qui da me la farina di castagne la si trova molto facilmente! ^^
Buon we e un bacio!

Firesil85 ha detto...

Che bello il tuo blog....e quante belle ricette ti inserisco tra i miei preferiti....spero ti farà piacere...un bacione e grazie per le visite!!Silvia

La cuisinière parisienne ha detto...

Il castagnaccio lo facco sempre anch'io ma il pane di castagne :P
Slurp Slurp!!!
Con la farina di castagne faccio anche una torta troppo buona con il cacao!!!!
Magari la faccio e la posto così se vi interessa la potete provare!!!
Un bacione

Mattarella ha detto...

Che belle idee!il castagnaccio non l'ho mai mangiato, sono moooolto curiosa!!

cuocatittina ha detto...

ciao bellissime,mi avete fatto venire la voglia di provare a fare il pane alle castagne..spero solo di trovare la farina..un bacione e buona domenica Tittina

Rossa di Sera ha detto...

Ragazze ma quanto cucinate!!! Il pane di castagne lo faccio pure io, ottimo per accompagnare gorgonzola ed altri formaggi dal sapore forte!

Gaijina ha detto...

ecco, mi chiedevo sempre a cosa potesse servire la farina di castagne oltre il castagnaccio... eccomi accontentata!!! castagneeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee buoneeeeeeeeeeeeeeeeee!!!

Odeline ha detto...

wow io adoro le castagne e il pane è indubbiamente da provare!!

Ciao e buona domenica

Mestolo e Paiolo ha detto...

Ciao gemelline,
bellissimi questi dolci, fanno venir l'acquolina in bocca!
Buona domenica,
Stefano

babi ha detto...

ciao manu e silvia!
vi faccio subito i complimenti per aver pensato di fare il pane con la farina di castagne, ma com'è che vi è venuta l'idea? io non sapevo che questa farina non lievitasse, però ho visto che avete usato anche la farina manitoba, e se provaste a utilizzare più farina manitoba? magari lievita un pochino, non so, sto azzardando, però mi piace l'idea. buono anche il castagnaccio, mai fatto, credevo però che tra gli ingredienti ci volessessero solo uvetta, pinoli, noci e rosmarino. non sono tanto sicura del rosmarino... un mega bacio! e buona domenica!

Antonella ha detto...

Bravissime!!! Due ricette veramente interessanti ;o)
Buona domenica!

Morettina ha detto...

Ma siete davvero brave!
Kiss

blunotte ha detto...

Il castagnaccio, ne ho sempre sentito parlare, ma non ho mai approfondito l'argomento, dovro' proprio provare, grazie per l'ispirazione intanto

FairySkull ha detto...

Bello il pane alle castagne !!! Lo devo provare !!! Ciao !

Raffaella ha detto...

Il castagnaccio lo voglio preparare da tanto tempo, da quando l'ho assaggiato a Lucca l'anno scorso e non l'ho più dimenticato! Grazie per la ricetta!

Mirtilla ha detto...

ma sapete che il pane alle castagne non lo conoscevo affatto?

i dolci di laura ha detto...

ora ho trovato come usare la farina di castagne! ciao

germana ha detto...

Carissime gemelline, non vi smentite mai!!!
Il pane con la farina di castagne, lo devo proprio provare.
baci

Lory ha detto...

Che buono il pane alle castagne,con un pò di lardo poi ;-)
Ciao gemelline buona giornata!!

Nadir ha detto...

il castagnaccio l'ho mangiato anni fa (a Parma viene chiamato Pattona) ma non l'ho mai fatto. Invece utilizzo le castagne lessate, per farci una crema che diventa il ripieno per dei tortelli dolci. Buonissimi :)

Il pane devo provarlo.

giulia ha detto...

ottime le castagne nelle loro varianti complimenti epr le 2 ricette!!

manu ha detto...

ciao ciao!!! buona serata!!!

Roberta ha detto...

Non ho mai fatto nè mangiato il pane di castagne, mentre il castagnaccio sì. Con la farina di castagne si fanno anche le frittelle, che noi chiamiamo castagnacci, con pinoli e volendo anche uvetta.

Cucina & Cantina ha detto...

vado matta per il castagnaccio!! è buonissimo!!!

grazie per la visita sul mio blog!! un bacio vale

Claud ha detto...

Non contiene glutine, gemelline!
Magari verrà fantastico aumentando la farina maitoba (fa lievitare pure le misture defunte!)

Related Posts with Thumbnails