venerdì 12 settembre 2014

Risotto ai peperoni arrostiti con tartare di olive nere e capperi e filante burratina

Ormai questa estate poco convinta è giunta al termine, noi per salutarla degnamente abbiamo pensato ad un risotto che ne racchiudesse tutti i sapori: peperoni arrostiti a ricordare le gustose grigliate in giardino, capperi ed olive per le insalatone mediterranee, filante burratina ideale nelle fresche cene estive.
L'unione dei vari ingredienti, in momenti successivi, ha fatto sì che mantenessero la loro individualità nel sapore, senza confondersi. 
Vera chicca di questo primo piatto è la burratina, unita al momento di servire, che lascia così libera scelta al commensale se mantecarla nel risotto oppure gustarla a parte.

VINO CONSIGLIATO: Raboso frizzante (vino dal colore rosso rubino carico, profumo persistente e fragrante, gusto vivace, fruttato e asciutto)


Ingredienti per 5 persone:
380g riso Carnaroli
1 peperone rosso
1/2 peperone giallo
25g capperi non salati
22 olive nere baresane dolci
125g burratina
basilico fresco
2 dadi vegetali
olio evo
sale, pepe mix Creola in grani

Mondare i peperoni, tagliarli a pezzetti e cuocerli sulla piastra antiaderente.
Preparare una tartare con le olive ed i capperi e lasciarla riposare.
Tagliare la burratina a pezzetti e lasciarla riposare.
Tostare il riso con un filo d'olio nella risottiera Lagostina e cominciare a cuocere con un dado e acqua. Unire i peperoni e portare a cottura aggiungendo il secondo dado e bagnando con altra acqua.
Una volta pronto il risotto, incorporare la tartare di olive e capperi, il basilico sminuzzato ed aggiustare di sale.
Servire il risotto ancora cremoso, distribuendo su ogni piatto i pezzetti di burrata, che cominceranno a sciogliersi con il calore del riso, ed una macinata di pepe nero.


martedì 9 settembre 2014

Crostata settembrina con marmellata al caffè e fichi neri

Dopo fresche cheesecake, leggere macedonie e golosi gelati, ricominciamo con dolci un pò più confort.
Prima di iniziare ad assaggiare le composte di frutta preparate in questa estate, finiamo di gustare le marmellate prodotte lo scorso anno. Tra quelle che più ci sono piaciute, rientra sicuramente la marmellata al caffè
Le crostate sono per noi il miglior impiego delle composte di frutta, anche per questa versione al caffè, il gusto aromatico e pieno del suo ingrediente principale viene esaltato sopra una base di pasta frolla, nel nostro caso aromatizzata al lime.
Abbiamo voluto azzardare l'accostamento con i fichi, e tale si è rivelato a dir poco perfetto.



Ingredienti per teglia 19cm diametro:
Per la frolla
115g farina 00 con amido
3 cucch.ni fruttosio
1 uovo piccolo
1 fialetta aroma alla vaniglia
scorza di lime grattugiata
olio evo
latte
Per la farcia
3 fichi neri (290g circa)
succo di limone

Preparare la pasta frolla: setacciare le farine e mescolarle con il fruttosio e l'olio, aromatizzare quindi con la fialetta di aroma alla vaniglia ed il lime. Unire l'uovo e lavorare il composto con un cucchiaio.
Aggiungere piano piano il latte ed impastare fino ad ottenere un panetto omogeneo; lasciarlo riposare in frigo almeno 30 minuti, avvolto nella pellicola trasparente.
Stendere la pasta frolla in una teglia con carta da forno, e cuocerla in forno con funzione ventilato, preriscaldato a 200°, per circa 15 minuti.
Nel frattempo pelare i fichi e tagliarli a rondelle, bagnarli con il succo di limone e tenere da parte.
Una volta pronta, lasciar raffreddare la frolla, quindi farcirla disponendo uno strato di marmellata al caffè coprendo con i fichi.
Tenere la crostata al caldo dentro il forno spento fino al momento di servire.

venerdì 5 settembre 2014

Un'insalata aromatica di polipo ed anelli di totano condita con peperoni, olive ed acciughe

Abbiamo voluto riproporre un'insalata di mare assaggiata in vacanza in un Paese straniero decisamente molto caldo :-)
Quello che caratterizza il piatto è il gran numero di ingredienti profumati e saporiti utilizzati per condire del pesce davvero duttile e leggero: odori e qualche spezia per insaporire i nostri molluschi, accompagnati da ingredienti molto mediterranei quali olive ed acciughe.
Oltre ai condimenti propri di peperoni, olive ed acciughe, noi non abbiamo utilizzato alcun ulteriore ingrediente, tuttavia riteniamo che, nonostante abbia incontrato i nostri gusti, si tratti di un piatto unico ricco nel gusto e forse eccessivamente aromatizzato.


Ingredienti per 5 persone:
800g anelli di totano
700g polipo
130g peperoni a filetti alla contadina
10 olive verdi condite
5 acciughe in olio al peperoncino
1 limone succo
preparato per soffritto
1 dado vegetale
olio evo
sedano
prezzemolo
foglie di limone
lemon pepper
coriandolo
sale

Far soffriggere in olio evo nella pentola a pressione il preparato per soffritto, unire il pesce, le foglie di limone ed il dado vegetale; cuocere per circa 20 minuti dal fischio della pentola.
Preparare il condimento: in una ciotola mescolare i peperoni a filetti con le olive sminuzzate, le acciughe ed il sedano.
Scolare il pesce e tagliarlo a pezzi; unirlo nella ciotola con il condimento e aromatizzare con il lemon pepper ed il coriandolo. Profumare con il prezzemolo e amalgamare aggiungendo il succo di limone ed il DolceAgro. Per ultimo aggiustare di sale.
Lasciare riposare l'insalata di mare a temperatura ambiente prima di servire.

lunedì 1 settembre 2014

Focaccia ai cereali e pesto genovese

Secondo esperimento con i preparati della San Martino: questa volta abbiamo realizzato una soffice focaccia integrale aromatizzata al pesto genovese.
Seguendo le indicazioni riportate sulla confezione, per noi con alcune piccole varianti volte ad ottenere un impasto più omogeneo, si ottiene in poco tempo una focaccia ben lievitata e fragrante.
Una miscela che, proprio perché già completa di tutto e con una forte componente di cerali integrali, si rivela ottima non solo al naturale, ma anche come base per preparare focacce arricchite secondo i propri gusti.
 
 
Ingredienti per teglia 19cm diametro:
350ml acqua tiepida
2 cucch strutto
115g pesto di basilico
sale
 
Mescolare la miscela con l'acqua, unire poi lo strutto ammorbidito ed il pesto. Una volta ottenuto un composto omogeneo, versarlo in uno stampo in silicone e spolverare la superficie con il sale.
Cuocere in forno a 180° con funzione ventilato per circa 40-45 minuti.

venerdì 29 agosto 2014

Insalata di pollo e peperoni con rondelle di zucchine, profumata con spezie Tandori, pesto di basilico e lemon pepper

Un'insalata di pollo leggera e ricca, che ancora profuma d'estate.
Dolci peperoni e zucchine, leggero petto di pollo conditi con sapori freschi e leggermente speziati: le spezie per tandori sono un preparato a base di zenzero, aglio, peperoncino, cardamomo, pepe nero, chiodi di garofano, carvi, cannella, cumino, macis e noce moscata, insomma la giusta combinazione di profumi e aromi della cucina indiana pensati per dare al pollo un inconfondibile sapore. A questo noi abbiamo aggiunto la freschezza del lemon pepper, un mix di scorzette di limone e granelli di pepe nero, ed il nostrano pesto di basilico.
Tanti sapori ricchi e colori caldi che hanno contribuito a realizzare un piatto unico completo dal gusto davvero inaspettato.
 
 
Ingredienti per 5 persone:
695g petto di pollo
3 zucchine
1 e 1/2 peperoni (rosso e giallo)
40g pesto di basilico
insaporitore aglio e prezzemolo
lemon pepper
semi di girasole
nepitella
formaggio Asiago stravecchio
liquore Marsala
vino bianco
olio evo
sale
sale affumicato
 
Tagliare il petto di pollo a straccetti, condirlo con il lemon pepper e le spezie Tandori Masala; lasciare marinare per circa 30 minuti.
Mondare e tagliare a rondelle sottili le zucchine, quindi cuocerle in padella con un filo d'olio ed il sale.
Mondare i peperoni e tagliarli a pezzetti, scaldarli in padella con l'olio, e portarli a cottura bagnando con il vino ed il marsala; insaporire con il sale.
Mettere il pollo nella padella con i peperoni, quindi aromatizzare con l'insaporitore e la nepitella.
Una volta pronti i peperoni e la carne, unire le zucchine e amalgamare con il pesto; aggiungere per ultimi il formaggio grattugiato grossolanamente ed i semi di girasole.
Servire l'insalata di pollo e verdure con una spolverata di sale affumicato macinato.

lunedì 25 agosto 2014

Tumbler con melanzane aromatiche e confit di datterini

Una ricetta scenografica ed aromatica, ma davvero semplice nel sapore e nella preparazione.
Come base melanzane preparate in modo leggero ed insaporite con menta fresca, sopra dei dolci pomodorini profumati con le erbe di Provenza.
Per la presentazione abbiamo pensato ad un bicchiere dal fondo largo (preferibilmente tumbler basso - o old fashioned) in cui poter disporre le nostre melanzane guarnite poi con il confit.
 
VINO CONSIGLIATO: Verduzzo (vino dal colore bianco, secco e dal profumo fruttato e maturo, sapore armonico)
 
 
Ingredienti per 4 persone:
3 melanzane medie
20-30 pomodorini datterini
1 cucch miele d'acacia
2 spicchi d'aglio
olio evo
foglie menta fresca
sale
 
Mondare le melanzane e metterle ancora intere, bucherellate con uno stecchino e senza alcun condimento, in una pirofila nel forno a microonde; cuocere per 10-15 minuti finché non si ammorbidiscono.
Preparare un trito con l'aglio schiacciato, la menta e l'olio; tagliare in quarti le melanzane, insaporire con il trito aromatico e salare.
Lavare i pomodorini e tagliarli a metà, cuocerli in un padellino addolcendoli con il miele ed aromatizzando con le erbe aromatiche di Provenza. Tenerli sul fuoco fino a farli ben appassire.
Servire in un tumbler basso disponendo sul fondo le melanzane, sopra il confit di pomodorini e decorare con qualche foglia di menta fresca.
 
 

giovedì 21 agosto 2014

Cheesecake alle zucchine e funghi con base di sbrisolona salata al parmigiano e riso soffiato

La sbrisolona, dolce tipico mantovano, friabile e croccantino, chi non la conosce?
Le versioni sono molteplici: semplice, con le mandorle e perfino con il cioccolato .... noi però non potevamo non sperimentare la variante salata! 
Dopo gli esperimenti in piccole monoporzioni, l'abbiamo voluta utilizzare per una base di torta salata.
In aggiunta alle precedenti, abbiamo inserito un ingrediente per noi molto particolare: il riso soffiato! L'idea ci è venuta leggendo questa ricetta e, con le dovute immancabili variazioni, dettate da gusti (il profumo di rosmarino fresco è stato la vera chicca!) ed ingredienti a disposizione, abbiamo realizzato la sbrisolona che vi riportiamo in ricetta.
Questo esperimento non ci ha molto convinte: il riso soffiato si è smarrito all'interno di altre consistenze e sapori...insomma, un'aggiunta che non ha per nulla fatto la differenza.
Per la farcia, considerata la presenza di una base così "importante", ci siamo orientate verso ingredienti più leggeri e semplici: yogurt magro e fresche zucchine. Un tocco rustico con i funghi trifolati, ha contribuito a dare un pò più di sapore, senza alterare gli equilibri.
Per finire, una dolce spolverata finale di mandorle grattugiate e parmigiano.
Una torta salata che abbiamo gustato a temperatura ambiente e che risulta particolare proprio per il gioco di consistenze e la freschezza che lascia al palato.



Ingredienti per teglia 19cm diametro:
Per la sbrisolona
60g farina 00
60g farina di mais
25g riso soffiato
100g parmigiano grattugiato
75g mandorle bianche
1 uovo
rosmarino fresco
vino bianco secco
olio evo
sale
Per la farcia
180g zucchine (1 e 1/2 circa)
185g funghi trifolati sott'olio
15g mandorle bianche
125g formaggio spalmabile leggero
150g yogurt bianco magro 0,1
10g parmigiano grattugiato
amido di mais
1/2 limone succo
scorzette di limone
salvia ananas in foglie
zenzero
sale, pepe bianco


Tritare le mandorle, tenerne da parte 15g e mescolare le rimanenti con le farine, il parmigiano e l'olio; amalgamare gli ingredienti aiutandosi con l'uovo e bagnando con un pò di acqua e vino bianco. Unire per ultimo il riso soffiato, profumare con gli aghi di rosmarino ed insaporire di sale.
Sbriciolando il composto con le mani, dare forma alla base nella tortiera del piatto crisp, coperta con carta da forno. Cuocere per circa 4 minuti in forno a microonde con funzione crisp.
Nel frattempo preparare la farcia: grattugiare le zucchine e mescolarle con i funghi; insaporire con il limone (succo e scorzette), lo zenzero e la salvia ananas sminuzzata. Unire poi il formaggio spalmabile, lo yogurt e l'amido di mais; per ultimo pepare e salare.
Versare il composto di verdure e formaggio all'interno del guscio di sbrisolona e cuocere in forno a microonde con funzione crisp per circa 30 minuti.
Mescolare le mandorle tenute da parte con il formaggio parmigiano ed un pò di sale, quindi spolverarvi la superficie della torta.

Cuocere in forno a microonde per altri 15 minuti circa per far ben colorare la superficie.

domenica 17 agosto 2014

Spiga alla birra e cereali con In Forno Subito!

Ci ha incuriosite questa nuovissima linea di preparati realizzata dalla ditta San Martino, In Forno Subito!: si tratta di prodotti pronti per ottenere, con semplicità e rapidità, ottimi panini, sfiziosi muffin, fragranti pizze e focacce e originalissime torte salate...insomma, fanno proprio al caso nostro!
Si presentano in pratiche confezioni e all'interno un piccolo ricettario pieno di molte idee, adatte a tutti i gusti ed occasioni.
Due sono i grandi punti di forza: la composizione a base di farina integrale, crusca d'avena e fibra d'avena li rendono adatti a chi è sempre alla ricerca del benessere fisico anche in cucina, inoltre necessitano davvero di poco tempo per la preparazione, garantendo comunque un risultato perfetto.
Per iniziare, noi ci siamo lasciate tentare dalla miscela integrale per muffin e panini salati.
Abbiamo seguito la ricetta riportata sul retro della confezione, aggiungendo però birra anziché acqua, yogurt magro e semini. Le indicazioni non lo prevedono, ma noi abbiamo voluto comunque insaporire il nostro pane con sale in superficie.
Alla prova assaggio confermiamo la ricchezza di cereali, che spicca anche al palato, inoltre ci è sembrato più leggero e digeribile rispetto ad altri prodotti e preparati per lievitati.
A questo punto non ci resta che sperimentare gli altri due preparati.
 
 
Ingredienti per 5 panini da circa 85g:
200ml birra chiara
40g yogurt bianco magro 0,1
2 cucch strutto
semi di lino
sale
 
Mescolare la miscela con la birra, lo strutto ammorbidito e lo yogurt bianco; unire poi i semi di lino e impastare fino ad ottenere un panetto omogeneo.
Mettere il pane in una teglia con carta da forno, spennellare la superficie con birra e sale.
Cuocere in forno con funzione ventilato a 180° per circa 20 minuti, fino a doratura.
Related Posts with Thumbnails