martedì 6 ottobre 2009

Sfincione palermitano

Dopo la nostra vacanza a Palermo..qualcosa dovevamo pur imparare!
L’originale ce l’ha fatto assaggiare
lei, e noi siamo tornate a casa con tutte le intenzioni di provarlo.
Per la ricetta ci siamo ispirate ad un
professionista seguendo pari pari…o quasi, la sua ricetta.
Gli ingredienti sono davvero pochi e comuni, il procedimento è leggermente diverso da quello della classica pizza e perfino la base risulta essere più saporita, avendo il tempo di “assorbire” la farcia.
In sostanza è una pizza molto più saporita (con le acciughe ed il sugo alle cipolle non poteva essere altrimenti…) e soffice (forse anche per il contributo dato dalla semola, che già in altre occasioni abbiamo avuto modo di constatare), anche se la ricetta originale prevede che l’impasto riesca quasi croccante.
A noi è piaciuto molto ed ammettiamo ci sia riuscito anche abbastanza bene.
Insomma…siamo riuscite a riportarci a casa un po’ dei sapori di Palermo!



Ingredienti:
250g farina 00
250g semola rimacinata di grano duro
50g pecorino grattugiato
25g lievito di birra
250ml latte
1 cucch miele
olio evo
olio delle acciughe
sale
Per la farcia
2 cipolle rosse
250g caciocavallo
30g pecorino
filetti di acciuga sott'olio
700g polpa di pomodoro
origano
pane grattugiato tostato
1 cucch zucchero
olio evo
sale, pepe nero

Setacciare le farine ed impastarle con il lievito. Lavorare l'impasto, aggiungendo il latte, il sale, il pecorino,un pò di olio di conserva delle acciughine ed evo, il tutto fino ad ottenere una pasta di morbida. Coprire con un panno umido e lasciare lievitare.
Nel frattempo, affettare le cipolle sottilmente e farle appassire con un filo d’olio evo (miscelato con un pochino dell’olio delle acciughine). Unire il pomodoro e aggiustare di sale e pepe; addolcire con lo zucchero e portare a cottura.
Una volta che l’impasto è lievitato, stendere la pasta in una teglia con carta da forno; cospargere la superficie con più di metà del sugo di pomodoro e cipolle ed infornare per circa 20 minuti in forno ventilato a 180°.
Aggiungere poi il restante sugo, le acciughe spezzettate ed il caciocavallo a scagliette. Spolverizzare con il pangrattato (tostato precedentemente in padella antiaderente ), l'origano ed il pecorino grattugiato.
Infornare nuovamente lo sfincione per altri 15 minuti.

37 commenti:

lelli ha detto...

Lo sfincioneeeeeee ragazze siete state bravissimeeeeee
Io lo adoro e avendo metà famiglia siciliana questo era uno dei piatti che mi faceva la mia nonna per farmi contenta
Complimenti

Mary ha detto...

Non lo mai assaggiato ma immagino che sia molto buono , l'aspetto e promettente ....che fame!

LibrieCannella ha detto...

Molto interessante...io non l'ho mai provato ma ora mi avete messo una voglia...

marifra79 ha detto...

Non lo conoscevo....però troppo brave!!!!!!!Ciao bacioni

Danea ha detto...

Che buono dev'essere! Ottima esecuzione, brave :)

Federica ha detto...

veramente un risultato eccellente!! chissà che buono!!

chiunquepuocucinare ha detto...

Ciao bellissime, mi avete dato un bello spunto per la prossima ricetta oggi ;) bacioni Ali

mamyalle ha detto...

chissa' che bonta'...da fare!un abbraccio ragazze!

Susina strega del tè ha detto...

da leccarsi i baffi!! mai assaggiato ma ne ho sentito parlare spesso, brave ragazze, voglio provare anche io!!

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Prima o poi devo provare a farlo, so che qui garberebbe assai! Buona serata Laura

fantasie ha detto...

Lo sfincione è meraviglioso, ma nonostante lo mangi (c'è un posto qui a Palermo che lo fa pure senza glutine) io non l'ho mai fatto a casa e mi ha stupito vedere che l'impasto prevede pure un cucchiaino di miele. Sarà questo che lo rende così buono?

Mobu ha detto...

Ti ha mai detto nessuno...che questo blog è una vera tentazione???!!haha

Lacrima ha detto...

bella proposta. brava e complimenti :)

CUCINAeCANTINA ha detto...

non sapevo dell'esistenza di questa altra versione di "pizza", molto particolare... ...cavolo però c'è il miele!! spero non si senta..non mi piace!

rebecca ha detto...

è proprio vero che s'impara sempre!!!ma che buono!!!!!!!complimenti !!!!
Ciao Reby

Cuochella ha detto...

per me, che nella vita precedente sono stata una capra, questa focaccia è stupenda!
che figata il pecorino e le acciughe nell'impasto, nella base della pizza non avevo mai visto l'aggiunta di questi ingredienti!

e come se non bastasse poi sopra avete steso un manto di sapore concentrato..uuhhh

questo sfincione è una di quelle cosa che ti fanno bere tutta la notte ma ne vale assolutamente la pena!!!!

manu e silvia ha detto...

Ciao a tutti! prima di tutto grazie per i complimenti! se ce lo concedete...era davvero ottimo!!
Una sola precisazione: la ricetta originale non prevede il miele nell'impasto, noi l'abbiamo messo perchè lo utilizziamo sempre nei lievitati in quanto ne aiuta la lievitazione; nei fatti però non si sente assolutamente al gusto.
Buona giornata a tutto, baci baci

Fantasilandia ha detto...

Lo sfincioneeeeeeeeeeeeeeeee
Adoro lo sfincione!!!!!!!
Quando sono giù ne faccio delle scorpacciate a mai finire!!!!
Ogni tanto lo preparo anche io e devo dire che piace a tutti.
Vi è venuto benissimo, bravissime ragazze!!!!
Baciozziiii

il_cercat0re ha detto...

non conoscevo questa ricetta, ma avete ragione: deve essere molto saporita!

Tania ha detto...

Buono!!!
Vi ho mandato una mail per ben tre volte ma non mi appare mai tra quelle inviate: mi dite, per favore, se l'avete ricevuta? Grazie!

ets ha detto...

adoro queste ricette!!!ho un'unico dubbio riferito al miele...ogni volta che metto del miele in un impasto,devia molto il sapore...spero che in questo caso non sia vero...ciaou'


stefano

pinar ha detto...

saporitissima! i viaggi sono anche per me soprattutto un'esperienza culinaria!
ciao

Mammazan ha detto...

Mamma mia che trionfo di sapori!!!!
Un vero piatto completo da mangiare con ....meditazione!
baci

Lo ha detto...

che bello portarsi a casa un po' di vacanze...così quando so assaggia ritornano i ricordi,,,la vostra ricetta è davvero gustosa!

germana ha detto...

Aiuto che buono deve essere.
E siccome l'invidia non muore mai, lo faccio anch'io.
Bacioni carissime

Giovanna ha detto...

Che meraviglia, lo sfincione! Uno dei classici della cucina siciliana!!! Bravissime! Baci Giovanna

minnie ha detto...

E' la prima volta che sento parlare dello sfincione ma ora mi avete messo una curiosità!!!
Brave!!!!!!

Luciana ha detto...

L'ho fatto solo una volta, tempo fa, e mi ricordo ancora il profumo...che bontà....saporitissimo!
Brave ragazze :-) baci

sally ha detto...

Non l'ho mai mangiato e non conoscevo bene neanche come fosse fatto, l'avevo sentito nominare. Ma la vostra descrizione mi ha colpito, amo questi sapori del sud e adoro la cucina tradionale, mi segno la vostra ricetta e la provero'!!!!

luna ha detto...

ciao! Con il vostro post mi avete ricordato di essere indietro con gli aggiornamenti: ho il post dello sfincione palermitanio pronto da circa 2 mesi ahahahah prometto che prima di Natale lo posto :-D

Il vostro sembra ottimo!!! Comunque secondo me è tanto soffice per l'elevata idratazione dell'impasto anche se, diciamocelo, l'impasto con la semola sono unici!!!
Ciao ciao

Lady Cocca ha detto...

SEMPLICEMENTE LO ADOROOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!! mamma mia quant'è buono....ed io da buona mancata sicula non me lo faccio mai mancare...è troppo buono!!! ciao ragazzeeeeee

Piccipotta ha detto...

ne posso avere un pezzo per pranzo???????

bacio



piccipotta
www.amaradolcezza.blogspot.com

katty ha detto...

lo sfincione non l'ho mai assaggiato ma dall'aspetto è a dir poco squisito!! un abbraccio!!

Mirtilla ha detto...

lo conosco e bene anche!!!
una favola ;)

Maurina ha detto...

Lo sfincione e' una vita che voglio provarlo, deve essere buonissimo!

seri ha detto...

che goduria questo sfincione

yakika ha detto...

ciao e complimenti per la ricetta! mi viene fame solo a vederla!

volevamo avvisarvi che è partito il nuovo contest di ricette a base di latticini e formaggi L’ArTTE IN CUCINA organizzato da “A FUOCO LENTO – l’appetito vien mangiando!”
CLICCA QUI PER PARTECIPARE AL CONTEST

Perchè non partecipi con questa ricetta?

Related Posts with Thumbnails