lunedì 26 ottobre 2009

Il Festival dell'Enoturismo

Alla Fiera di Vicenza, nel weekend del 23-25 ottobre si è tenuta la prima edizione del Festival dell’Enoturismo: un’occasione per promuovere e valorizzare il settore enogastronomico del Veneto, che sta via via acquisendo importanza anche tra i mass media.
Aprendo le porte ai turisti che vogliono riscoprire i vini locali e i metodi di produzione, i produttori di vino vogliono così migliorare l’immagine del loro prodotto, inoltre una vendita diretta che segue la visita della cantina e dell’enoteca e, perché no, una degustazione è sempre più apprezzata.
Questo Festival è promosso dalle province di Vicenza e Treviso, dalla Regione Veneto e Buonitalia (società del Ministero per le Politiche Agricole), e conta la presenza di circa 90 espositori tra cantine, distillerie, enoteche, tour operator, consorzi di tutela e di promozione turistica.
Durante tutto il Festival sono organizzate conferenze tenute da alcuni espositori su diversi argomenti con degustazioni di vino, e presentazioni di alcuni libri su argomenti che ruotano attorno al vino (ricette di cucina, ma anche turismo e cultura).

Non potevamo certo mancare a questo appuntamento, utile occasione per conoscere i vini del nostro territorio, e altri prodotti ed iniziative che ad essi sono legati.
La Fiera è piccola e organizzata in maniera molto semplice: ogni espositore ha la possibilità di promuovere il proprio prodotto, offrendolo all’assaggio ed illustrandone le caratteristiche con ciò che vi sta dietro.
Certamente le più colorate sono le grappe, tipiche della provincia vicentina, e dalle confezioni stravaganti ed originali; tra i nomi più noti citiamo: Fratelli Brunello di Montegalda (VI), LI.DI.A. di Villaga (VI), Poli di Bassano del Grappa (VI).




I vini tuttavia la fanno da padrone: ce né per tutti i palati e le esigenze, dai rossi più corposi a quelli più leggeri, dai bianchi secchi ed ideali a pasto, agli immancabili spumanti e vini dolci.
Affascinanti rimangono le confezioni in cui sono offerti e presentati: la classica scatola di legno per preservarne il gusto, o il cestello in rame per servirli con eleganza.
Da buongustaie non ci siamo fatte mancare qualche assaggio, tra i quali:
- l’Amarone Valpantena DOC avvolgente ed elegante, ed il Recioto Valpantena DOC dolce e vellutato (con cui viene anche preparato un famoso panettone) dell’Azienda Zecchi di Grezzana (VR);
- il Clinto, un vino che nel profumo e al palato ricorda molto un Fragolino, ma di gradazione inferiore e leggermente meno dolce, viene anche utilizzato per la preparazione di formaggi (morbidi o stagionati), dolci e grappe, dell’Azienda Le Risorgivevicentine di Caldogno (VI);
- il Refosco dal gusto molto intenso, e lo Chardonnay secco e leggero, dell’Azienda Valpanera di Villa Vicentina (UD);
- un bianco leggermente frizzate, il Serprino dell’Azienda Black & Wine di Isola Vicentina (VI);
- il Franciacorta fresco e quasi dolce, dell’Azienda Agricola Boschi di Erbusco (BS).



La strada dell’enoturismo è fatta anche di prodotti dell’enogastronomia: molti stand presentano infatti altre loro produzioni di carattere gastronomico, quali salumi, baccalà, formaggi, ma anche conserve, salse e miele.
Per i più golosi nominiamo due stand:
- Consorzio La Gata di Vicenza produce, promuove, commercializza e salvaguardia il dolce tipico vicentino; per questa occasione vengono offerti il dolce in un’elegante scatola accompagnata da una bottiglia di Passito Durello, oppure le singole fette per un peccaminoso assaggio;
- Passion Cocoa di Legnano (MI) offre dalle creme alla tavolette (uva passa, zucca, castagne, ecc.), dalle praline ai tartufi e alla fave di cacao; il loro primo prodotto è una cioccolata calda senza aggiunta di additivi.



Accanto a questo evento, trova spazio anche il Festival del Durello: un vino di nicchia, prodotto con vigneti autoctoni e la cui presenza nel territorio vicentino risale all’epoca preistorica, ma solo recentemente si è deciso di recuperarlo e valorizzarlo.
Girovagando tra i vari stand ci ha colpito


L’azienda propone un tour ad hoc e all-inclusive, ma organizzato secondo le richieste del cliente: visite guidate nei musei, ville e cantine, escursioni in antiche imbarcazioni venete, weekend di relax, cene a tema, serate ed eventi esclusivi, e molto altro ancora.
Il portale è gestito da cinque giovani dinamici, con voglia di crescere e tante idee per promuovere questo territorio e ciò che possiede.
Entrando sul sito potrete conoscere nei dettagli in cosa consiste la loro offerta, le precedenti esperienze ed altre interessanti notizie a carattere locale.
www.treviso-city.com, un’azienda di incoming turistica su Treviso e zone limitrofe; nasce per venire incontro alla crescente domanda turistica nel territorio, offrendo percorsi culturali caratterizzati dalla riscoperta di antichi mestieri, sapori e tradizioni.

23 commenti:

Claudia ha detto...

uau! questa è stata una manifestazione da sballo brave!
*
cla

Giovanna ha detto...

Queste manifestazioni mi piacciono moltissimo; infatti si possono degustare prodotti noti, e scoprire prodotti di nicchia. E poi mi piace tanto che vengano valorizzati prodotti legati al territorio.
Grazie per averci fatto conoscere questa manifestazione così interessante. Baci Giovanna

LA CUCINA DI...FEDERICA ha detto...

molto interessante.
starei sempre a girarare per l'italia a cerca di questi festival, sagre e feste.
un abbraccio

pizzicotto77 ha detto...

Ma quante cose buone, anche se io il vino proprio non lo preferisco, però il mio maritino è un vero intenditore e adora la grappa!!!!! baci baci

Clementina ha detto...

Ma che bella fiera!

Lo ha detto...

interessantissima fiera e post! grazie

germana ha detto...

Evviva il Veneto, questa splendida terra.
Ho notato che ci sono anche i vini della Franciacorta.Voi sì che ve ne intendete.
baci baci

marifra79 ha detto...

A me queste iniziative piacciono troppo...purtroppo dalle mie parte se ne fanno davvero poche!!!
Un abbraccio

Ylenia ha detto...

Mhh che manifestazione interessante...e poi tra le belle foto ho scorto anche una Berkel...che bella!

Micaela ha detto...

adoro queste cose!!! :-)

Lady Cocca ha detto...

Ciao se ti puo' interessare è pronto e pubblicato il pdf della raccolta "Fior di carciofo!"
Ti aspettooooooo Lady Cocca

fiorix ha detto...

Bella ed interessante questa fiera..grazie per averci reso partecipi..che bello!solo qua da me non organizzano nulla:-(...!bacioni

Chiara ha detto...

bellissimo questo festival!!
occasione per conoscere molti prodotti di qualità!
adoro l'amarone o meglio adoro tutti i vini del veneto! qlc anno fa siamo stati qlc giorno in veneto e abbiamo soggiornato in una azienda agricola Corteforte, produttori di ottimi vini, che bei ricordi!!!
baciii

Geillis ha detto...

Peccato essere così lontani...io adoro il veneto!!

Luca and Sabrina ha detto...

Ragazze, avete redatto un bellissimo articolo.
Peccato che non abbiamo avuto notizie di questa manifestazione. Sui nostri giornali, quelli di Bologna, non ce n'era assolutamente traccia, altrimenti non ce la saremmo persa ed avremmo, finalmente, colto l'occasione per incontrarci.
Un bis abbraccio by Luca&Sabrina

Mammazan ha detto...

E' un vero peccato che io abiti così lontano...figuratevi io vado a nozze con questi eventi.
Bellissimo post
Baci

Giugiu' ha detto...

Ciao ragazze ... eccomi qui ... finalmente ... Ho letto il vostro commento e vi ringrazio ...
Purtroppo so che ci dobbiamo trovare, ma inizia un periodo frenetico per me (+ di quello di ora) ... Sto andando ancora in ufficio ogni tanto durante la settimana, poi tra corso preparto, corso in piscina e acquisti sono in giro tutta la settimana. Volevo appunto proporvi di vederci in settimana ma da novembre non avrò un giorno libero. Poi domenica abbiamo cominciato il corso per il battesimo visto che siamo padrino e madrina del nostro primo nipotino e saremo impegnati tutte le domeniche fino al 27 dicembre giorno del battesimo ...
Al sabato stiamo organizzandoci per sistemare la cameretta (Colore, addobbi etc) e per fare gli acquisti per i nostri cuccioli ... Quindi dire che sono incasinatissima è dire poco ...
Forse ci potremmo incontrare di notte ... Tanto se va bene dormo tutta la notte, ma sono + le volte che dormo al max 4-5 ore ... quindi l'unica soluzione che mi viene in mente è la notte ...
Scusatemi tanto, ma il periodo che ci apprestiamo ad affrontare sarà densissimo di impegni ... e vorrei che tutto fosse perfetto per quando arrivano gli scoiattolini ... Senza contare che non abbiamo ancora una data precisa di quando nasceranno ... diciamo che ci dobbiamo tenere pronti da metà/fine febbraio ... quindi capite anche voi che il tempo è veramente poco soprattutto contando quanto veloce corre!
un bacione
Giulia, Cip & Ciop

Laura ha detto...

Ciao!adoro manifestazioni del genere, un vero e proprio tuffo nel mondo che tanto ci appassiona e ci accomuna un pò tutte..purtroppo il mio tempo ora è limitatissimo anche se gioiosamente riempito dalle mie due bimbe!!!!
gli spaghetti provateli...sono ottimi!

bacioni

Manuela ha detto...

Adoro le manifestazioni che promuovono il territorio, ed i prodotti enogastronomici, dovrebbero essercene di più! Grazie ragazze per aver condiviso questa bella iniziativa! Baci Manu.

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Ciao ragazze! Ho letto il reportage conmolto interesse. Deve essere stat un interessante manifestazione. Ne avete degustati di vini è?? Io adoro il recito e il franciacorta! Mi sarebbe piaciuto anche a me fare un bel giro magari in vostra compagnia. Tanti cari saluti

sweetcook ha detto...

Chissà che bello, mi sarebbe piaciuto assistere ^_^ Grazie per il reportage ^_^

stefi ha detto...

Una bella manifestazione!!!
E corredata da splendide foto, Brave!!!

Albertone ha detto...

Acc.... ci siamo mancati per poco. Avevo in programma anch'io una visita al Festival, poi all'ultimo mia moglie s'inventa d'andare a CioccolandoVi (la festa del cioccolato, sempre a Vicenza); non vi dico che bolgia, non siamo riusciti nemmeno ad avvicinarci ai banchetti: alla fine niente cioccolata e niente vino... :(
Pazienza, sarà per il prossimo anno
Albertone

Related Posts with Thumbnails