mercoledì 9 febbraio 2011

Paniscia di Novara rivisitata

Ci ha colpito questo piatto tradizionale per la varietà e ricchezza degli ingredienti.
Siamo partite dalla ricetta originale riadattandola leggermente: invece di una minestra, abbiamo preferito un risotto, cercando di mantenerci il più fedeli possibile al procedimento ed agli ingredienti di base.
Per una piatto un po’ più leggero abbiamo omesso il soffritto, limitandoci solo ad un filo d’olio, una piccola nota di colore è stata data dallo zafferano (invece del pomodoro), e dalla preferenza per i fagioli rossi invece dei più classici borlotti.
Per partecipare anche noi al contesti di Imma, abbiamo servito la nostra paniscia in delle mini cocottine.

Ingredienti:
470g riso vialone nano
1 verza piccola
75g fagioli rossi secchi
100g pancetta dolce a cubetti
30g salsiccia sarda
2 dadi vegetali
1 bustina zafferano
10g formaggio aromatico a pasta filata
olio evo
sale, pepe nero


Mettere in ammollo i fagioli per circa 12 ore.
Mondare e lessare la verza; lessare i fagioli.
In una pentola con un filo d’olio soffriggere la pancetta e la salsiccia, unire quindi il riso e mescolare bene.
Portare a cottura con acqua ed i dati, aggiungendo a metà lo zafferano sciolto in un po’ d’acqua.
Quasi a fine cottura incorporare la verza ed i fagioli, insaporire con il pepe nero ed, eventualmente, aggiungere altro sale.
Mantecare con il formaggio e servire.

38 commenti:

Federica ha detto...

Non ho mai assaggiato questa minestra ma è davvero un piatto ricco e saporito. Amo i fagioli rossi e la verza. Un bacione

Mau ha detto...

Interessante questa ricetta! Ma formaggio davvero solo 10 gr? Sono una formaggiomane... :D

chabb ha detto...

Molto appetitosa la vostra ricetta, complimenti!!! Besito

ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ ha detto...

mi hai fatto ricordare quando ero piccina :) si perchè quando la mi mamma preparava questo piatto lei però non metteva la pancetta era sempre un litigare perchè non mi pioaceva che vuoi quando si era bambini piccini si faceva fatica a capire le cose davvero buone e saporite...infatti adesso lo fò spesso anch io perchè e buonissimo...ma anche la tua versione voglio provare...
un bacio da lia

Bietolin@ ha detto...

Non avevo mai sentito parlare di questo piatto, ma devo dire che sembra davvero una prelibatezza, mi attira molto e credo che mi copierò la ricetta e la listerò tra quelle da provare ;D

Ramona ha detto...

Finalmente un nuovo contest! Farina, lievito e fantasia in collaborazione con Emile Henry ha organizzato uno straordinario contest “Frutta in pentola”, dove la protagonista indiscussa è proprio la frutta, sia fresca che secca. I premi? Beh ti invito a sbirciare nel blog, ti aspetto http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2011/02/contest-frutta-in-pentola.html

Sara ha detto...

Che buone le minestre così coccolose! Soprattutto se sono gustate da una bella cocotte! Fa tanto piatto caldo che scalda pancia e cuore... Un bacio

memmea ha detto...

Che bontà con questo freddo, credetemi se l'avessi fumante davanti a me, non potrei resistere.......altro che cocotte, un tegame ne mangerei!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Grazieeeeeeeeeee bimbe meravigliosa ricetta e che colori....deliziosa!!
Bacioni imma

Simo ha detto...

Davvero meravigliose queste cocottine, e anche questa variante di risotto me gusta mucho!!!

carpe diem ha detto...

con il freddo che fa,questa zuppa alla sera è lideale per scaldarsi un po'!

ranapazza65 ha detto...

Quanto mi piacciono queste minestrine bravissime!! che bella presentazione, complimenti
Un bacione Anna

meggY ha detto...

Gnam gnam che squisitezza ragazze!Ingredienti saporiti e sostanziosi,delle cocottine che ci aiutano a dare contro al freddo di questi giorni, brave!
Bacissimi

elenuccia ha detto...

Anche io non avevo mai sentito parlare di questo piatto, certo che sembra proprio gustoso. Mi piace servito così in cocottine.

Eleonora ha detto...

mmmmmm....ha un'aria deliziosa, davvero speciale il misto di sapori. unico.
a prestissimo!

Yaya ha detto...

Da Novarese mi sento di dire che la paniscia è tutt'altro che una minestra ^_^
Comunque anche la vostra versione non è niente male, anche se parecchio diversa dall'originale.. ^_^

menandoilcanperlaia ha detto...

Che gola questa minestra!!
mi piace proprio tanto, verza e fagioli sono perfetti!
baci
Veor

Zia Elle ha detto...

Mai vista prima ma mi piace tanto, me la segno!!

raffy ha detto...

mizzichina che buona... posso una coppetta??? compliments...

Gianni ha detto...

decisamente ottima questa minestra.....per non parlare delle coppette!!! Bravissime, baci

Mirtilla ha detto...

che invitanti queste coccottine!!

rebecca ha detto...

un piatto decisamente ricco, da poter essere unico, servito nelle cocottine è delizioso!
abbraccissimi
ciao Reby

LAURA ha detto...

Molto invitanti queste cocottine!!!
Questa è la mia prima visita, complimenti il vostro blog è molto bello e interessante, mi sono aggiunta ai vostri sostenitori anche perchè siamo vicine di casa!!!
Alla prossima

Renza ha detto...

Non ho mai assaggiato questa minestra ma mi sembra molto buona, saporosa e invitante, perfetta per le cene invernali!
Ciao e buona serata!

Mari e Fiorella ha detto...

Che bel piatto,e le cocottine deliziose!!!!!1

eli ha detto...

Ottima minestra per le serate ancora freddine!

Il lievito da panettiere essiccato (che poi è quello di birra a pallini disidratati)lo trovo alla Lidl, ma esiste anche della Paneangeli credo si chiami "Mastro fornaio"
Ciao!

Mammazan ha detto...

Che belle cocotte che avete realizzato: leggerezza e gusto sono state coniugte alla grande
Brave come sempre!
baci

Erica ha detto...

mi piacciono un sacco le ricette tradizionali ^_^ complimenti, questa è davvero bella ^_^

soleluna ha detto...

Buonissima questa minestra e servita nelle vostre coccotte è spettacolare ciao Luisa

Claudia ha detto...

ragazze!!!! ma che belle cocottine... complimentissimi!!!! smackk :-D

Onde99 ha detto...

Una bellissima rivisitazione in chiave fashion di una ricetta tradizionale!

Claudia ha detto...

mi piace!Partire da una ricetta regionale cambiandola leggermente. Rimane il vostro tocco personale ;)
*
baciuzzi
cla

germana ha detto...

Stupenda questa rivisitazione della panissa,mi viene proprio voglia di farla..
il risotto lo mangerei anche a colazione-
baci

Mila ha detto...

Mi piacciono molto le minestre, zuppe e co. e questa mi sembra proprio invitante! La copio, prima o poi la provo!

speedy70 ha detto...

Che piatto gustosisissimo, grazie ragazze, splendida ricetta!!!!!

L'Ostessa ha detto...

grazie per essere venute a trovarmi, siete state troppo gentili. Ho problemi in questi giorni ad iscrivermi negli altri blog, spero di risolvere la cosa al più presto. Questo piatto che avete proposto è favoloso, un mix di ingredienti che penso gli diano un sapore unico. Siete troppo brave! un caro saluto ELY

miciovolante ha detto...

ficoooooooooo.......... m' piacciono 'e fasule!! ;-) Splendida ricetta, grazie!!
bacioniiii..... ooooops, volevo dire
miaoooooooooo

Lo ha detto...

buonissimo e fantastico questo riso così corposo e ricco...non consocevo questa ricetta tradizionale...felice finesettimana

Related Posts with Thumbnails