sabato 20 ottobre 2012

Danubio agrodolce alle cipolle e patate dolci

Con l'autunno iniziamo a preparare sempre più spesso pietanze dai sapori rustici e caldi, con una nota dolcina che li rende quasi quasi un confort food.
Immancabili in questa categoria i piatti a base di patate dolci e frutta invernale: in questo caso proponiamo appunto un  lievitato (quindi una preparazione soffice e calda) farcito in modo agrodolce e con gli ingredienti alla base di questa stagione. Abbiamo infatti abbinato la cipolla rossa con il dolce di patate dolci, pere ed uvetta. Immancabile poi il formaggio, che però è tra i più comuni e meglio in grado di accompagnare questi sapori senza alterarli.
Un suggerimento che diamo è aggiungere all'impasto dei semi di finocchio: si adattano benissimo a tutti gli ingredienti della farcia, rendendo la stessa pasta leggermente più ricca di gusto.
Delle soffici palline, con un ripieno adatto ai palati più raffinati che riescono ad apprezzare l'accostamento di queste particolari patate con le cipolle rosse. Proprio il fatto di averli inseriti in una torta lievitata e morbida, rende questo duo apprezzabile anche a chi lo assapora per la prima volta.
Per la cottura di questo danubio abbiamo utilizzato lo stampo a tortiera apribile con fondo salvagoccia della linea Keramia Guardini.

VINO CONSIGLIATO: Soave (vino bianco, profumo persistente, armonico di medio corpo, sapore asciutto e fresco)


Ingredienti per 5 persone
Per l'impasto:
130g farina 00
100g farina manitoba
1 cucch fiocchi di patate
1 uovo
1 cucch strutto
2 cucch olio evo
olio di semi di mais
latte
25g lievito di birra
sale
Per la farcia:
140g cipolla rossa
230g pera abate
335g patate dolci 
220g formaggini al latte
40g uvetta sultanina
1 cucch.no ambrosia aceto-miele bio limone
glassa gastronomica Ponti
grappa naturale
olio evo
semi di papavero
sale


Sciogliere il lievito in un bicchiere con un pò di latte tenuto a temperatura ambiente.
Setacciare le farine, unirvi i fiocchi di patate, lo strutto ammorbidito ed amalgamare bene. Aggiungere il lievito sciolto ed iniziare ad impastare; incorporare l'uovo, aromatizzare con olio e per ultimo salare.
Lavorare il composto fino ad ottenere un panetto compatto, da lasciar lievitare in un luogo umido per circa cinque ore.
Lessare le patate dolci in pentola a pressione con il cestello per circa 25 minuti dal fischio.
Mettere in ammollo l'uvetta nella grappa.
Aggettare finemente la cipolla e scaldarla in padella con l'olio evo. Una volta che si sarà ben appassita, aggiungervi le patate a dadini, la pera a cubetti e infine l'uvetta (con il suo liquido di ammollo). Insaporire con  l'ambrosia, la grassa gastronomica ed aggiustare di sale.
Stendere l'impasto, disporre le verdure spadellate, lasciando spazio lungo i bordi orizzontali; distribuire il formaggio su tutta la superficie, tenendone da parte circa 15g.
Arrotolare a strudel, tagliarlo a fette e richiuderle su se stesse a formare una pallina.
Disporre le palline, una accanto all'altra, in una teglia con carta da forno; spennellare la superficie con un'emulsine di acqua, olio di semi e sale, infine distribuire il restante formaggio a fiocchetti e spolverare con i semi di papavero.
Cuocere in forno a 180° con funzione ventilata per circa 40 minuti.

32 commenti:

Federica ha detto...

Il Danubio fa sempre una magnidica figura. Adoro il gusto agrodolce e queste soffici palline di pasta tacchiud davvero una gustosissima sorpresa. Bella anche l'idea di aromatizzare il tutto con i semi di finocchio. UN bacione, buona domenica

Renza ha detto...

Sempre molto interessanti i vostri abbinamenti ragazze! Questo danubio autunnale mi sembra riuscitissimo!!
Buona domenica!

Patapata ha detto...

mmmm che gola!! è vero, profuma proprio di autunno!

Barbara C. ha detto...

mi piace moltissimo questa ricetta, è comfort, golosa e facilmente veganizzabile (senza stravolgerla), per cui me la segno. Complimenti :)

Valentina ha detto...

Ciao! Guarda lì che delizia! Davvero gustoso e perfetto per questa stagione! A presto

Ely ha detto...

Una vera bontà e siete state meravigliose, come sempre. Il Danubio è qualcosa che sa di festa, di famiglia riunita e di condivisione.. almeno nei miei lontani e pochi ricordi di questo tipo.. un bacione grande grande! :)

La Cucina Imperfetta di Giuliana ha detto...

Sembra una vera squisitezza!!!

MaggiorDomus ha detto...

Le patate dolci... bisognerebbe rispolverarle più spesso! Ciao!
MaggiorDomus

mangiare pesce a roma ha detto...

sembra ottimo

monica ha detto...

anche questa è irresistibile!
adoro questi contrasti, lo fate apposta vero, per farmi finire la dieta ancora prima di cominciarla!!
ah gemelline monelle!!!!

Donaflor ha detto...

e pensare che non ho mai fatto il danubio!!!
che meraviglia questa vostra versione... mi piace molto ed è davvero stuzzicante!
bacioni

veronica ha detto...

le mie gemelle !!! ragazze voi con in vostri abbinamenti mi ricordate qualcuno -.- ....
complimenti

Dida70 ha detto...

mi piace la vostra versione agrodolce di questo classico così amato dalle mie parti!
ciao sorelline, era tanto che non passavo e vi lascio un abbraccio
dida

ornella ha detto...

Una ricetta molto invitante sia per la sofficità dell'impasto che per gli ingredienti golosissimi del ripieno! Non posso che condividere la scelta di aggiungere i semi di finocchio: li adoro!
Buon inizio settimana :-)

Laura Padelle e pastrocchi ha detto...

Adoro queste mega focaccione-torte salate! Per l'inverno sono il massimo! E poi... Il Soave è di qui!!!

Nel cuore dei sapori ha detto...

Un danubio salato dall'aspetto rustico e dal sapore sicuramente ottimo dati gli ingredienti!complimenti!

Kittys Kitchen ha detto...

Particolare! Che abbinamento insolito. Sicuramente messo in tavola è un successone

Lauradv ha detto...

Il ripieno è veramente originale! le patate dolci, sto uscendo pazza per trovarle, ne ho sempre più voglia :D

Ilaria ha detto...

Il danubio è una di quelle preparazioni che mi dico sempre: "devo preparare prima o poi". Deve essere di un buono in questa versione salata...

Simo ha detto...

mamma mia che gola mi fa...!!!!!!!
ragazze, complimenti siete sempre fantasiose e mai banali

EMI ha detto...

Immagino la bonta'...mai provate le patate dolci...Ciao a presto

Michela ha detto...

non ho mai provato il danubio salato, questo mi attira moltissimo, ha un aspetto davvero goloso!

volevo farti i complimenti per il blog, l'ho scoperto da poco per caso ma ho già sbirciato altre tue ricette, tutte bellissime! brava! mi sono anche aggiunta ai lettori fissi :)
da poco ne ho uno anch'io, passa a visitarlo se ti va!
a presto,
Michela

Caterina ha detto...

Mamma mia !!! Dev'essere troppo buono:-) solo a vederlo...da svenire!! Complimenti e buon lunedì!!

ღ Sara ღ ha detto...

ciao ragazze !!! che buonoo! le patate dolci le devo provareeee !

La cucina di Esme ha detto...

dolce si salato si ma così mai provato...sfiziosissimo!
baci
Alice

Mammazan ha detto...

Ecco una versione molto speciale del Danubio classico..e tutta da copiare e gustare
Molto interessante la lista ingredienti ..Da copiare !

Serena ha detto...

Il danubio mi piace moltissimo e la farcitura che avete scelto è interessante ed insolita, complimenti come sempre!

dolcipensieri ha detto...

ciao che bello l'autunno!!! perchè puoi cucinare e assaporare ottimi piatti con quella nota un po' rustica che mi piace tanto... ottima idea!!!

Englisch Übersetzung ha detto...

Great idea, could be a wonderful dinner : ) Thanks!

Elisa ha detto...

non conoscevo questa ricettina rustica, grazie!

Rosita Vargas ha detto...

¡Qué bella propuesta se ve muy delicioso me encanta lo agridulce! abrazos y abrazos.

Mariacristina ha detto...

^_^ io ho preparato più volte quello dolce, ma quello salato ancora non ci sono riuscita..mi sa che userò la tua ricetta! :D un kisss

Related Posts with Thumbnails