venerdì 13 novembre 2009

L'antica fiera di San Martino

La festa di San Martino viene celebrata in tutta Italia con feste e sagre in occasione del “Estate di San Martino”, un breve periodo di tempo bello e tiepido che caratterizza l’area mediterranea nelle prime giornate di novembre, in un periodo dell’anno generalmente freddo e durante il quale si registrano le prime gelate.




Il nome attribuito alla condizione meteorologica, e di conseguenza a questa ricorrenza, deriva da una leggenda che racconta un episodio proprio della vita di San Martino: in un freddissimo giorno di novembre (l’11 novembre) il cavaliere donò ad un povero vecchio parte del suo mantello e, in seguito a quel gesto caritatevole, uscì uno splendido e caldo sole.

Questa celebrazione è divenuta ormai una festa popolare durante la quale, secondo la tradizione, si aprono le botti per il primo assaggio del vino novello che viene abbinato alle prime castagne.


In passato si usava festeggiare cantando sotto le finestre delle case nella speranza che gli abitanti all’interno buttassero altre castagne.
Di questa antica festa a Venezia oggi rimane l'usanza di sbattere tra di loro oggetti che fanno tanto rumore, come pentole e coperchi, e domandare qualche spicciolo ai negozianti o ai passanti, soprattutto veneziani.

Ma anche in provincia di Padova non mancano certo le celebrazioni: nella località di Piove di Sacco si svolge una grande fiera che dura circa 15 giorni e che attira visitatori da tutto il Veneto.
Si tiene il tradizionale mercato, accompagnato dalle esposizioni di prodotti e mezzi agricoli, animali, ed ovviamente le giostre per grandi e piccini. Come ogni fiera che si rispetti molte sono le bancarelle dove poter assaggiare marroni, frutta secca, torroni e, tipici della zona, polipetti, baccalà e polenta nostrana.
C’è né comunque per tutti i gusti e non mancano certo le tipicità di altre regioni italiane: dai dolci siciliani ai formaggi sardi.



Molto conosciuto è il Cavallo di San Martino: un dolce di pasta frolla a forma del santo a cavallo, con spada e mantello, guarnito con confettini colorati, caramelle e cioccolatini; per i più golosi vi è anche la versione ricoperta di cioccolato.

27 commenti:

Cuochella ha detto...

io adoro le fiere..uffa ma il mio ragazzo non mi ci porta mai >:(
vabbè però che andare ad una fiera, per me, significa tornare a casa col portafogli vuoto e la panza piena :P
che invidia!!

Federica ha detto...

non riuscita ad andare...mia figlia è sempre ammalata!

Betty ha detto...

che belle queste tradizioni... speriamo che durino!
baci e buon w.e.

Geillis ha detto...

Non conoscevo l'origine di questo nome, e a Roma purtroppo questo generedi tradizioni è completamente scomparso, semmai sia esistito, peccato!

soleluna ha detto...

Molto interessante questa fiera...una tradizione da non perdere....felice weekend Luisa

piera ha detto...

anche da me c'è la fiera di S.Martino e i protagonista è il tartufo, ti lascio il link
baci

http://www.fieradeltartufo.com/

Onde99 ha detto...

Qui da noi questa ricorrenza non è molto sentita, invece, da come la descrivete voi, dev'essere una bellissima occasione per festegggiare!

Chiara ha detto...

anche voi alla fiera di San Martino!!!io sono stata alla fiera di Grottammare tra tantissime bancarelle e montagne di castagne!
che belle le feste, le fiere, le sagre per nn perdere le tradizoni e le tipicità del nostro bel paese:)
bellissimo il dolce di San Martino!!
grazie per qst bel post!!!!

Elena ha detto...

che bella questa fiera....da noi invece il giorno di San Martino, se non fosse per il biscotto tipico ripieno di ricotta, passerebbe inosservato...baci

Ylenia ha detto...

Che belle tutte queste manifestazioni tradizionali...in particolare ho sentito parlare di quella di Grottammare...ma sicuramente in ognuna di esse si gustano squisitezze di ogni genere!

germana ha detto...

Sì sì propprio come da noi: vino novello e castagne.Lunga vita a queste tradizioni.
baci baci

Roberta ha detto...

Che belle queste foto *_*
mi fanno proprio venire voglia di festa e di natale :) smack

Lady Cocca ha detto...

Devo dire ragazze che queste sono le cose piu' belle...le fiere...voci suoni e odori...stupende io le adoro!!!
baci baci e buon fine sett

lefrancbuveur ha detto...

Allora andrete alla presentazione del libro di Sigrid a Padova?
Il venexino lo conosco, è carino, ma non è troppo piccolo?
Buon we
Enrico

sorbyy ha detto...

Che bellezza questa fiera, quella testa di cinghiale con salsicce mi ispira tantissimo!!!
Io adoro le fiere, peccato che mio marito sta diventando un pantofolaio più unico che raro, non vuole uscire e andare in mezzo alla gente
Ciao

Tania ha detto...

In questi giorni sto scoprendo tante usanze relative alla festa di S.Martino che dalle mie parti invece non si festeggia ed è un vero peccato, tra l'altro gironzolare tra le bancarelle è una cosa che mi piace molto!

fiOrdivanilla ha detto...

e poi dite di Milano! :) che bella sagra!! .. quanto sono belle le feste gastronomiche, le sagre, le fiere... Bel reportage !

dolci a ...gogo!!! ha detto...

amo le fiere di paese quelle dove ti puoi perdere nei profumi e nei colori...peccato a napoli nn se ne vedono e queste foto fanno rspirare l'atmosfera alla grande!!bacioni imma

Cooking Mama ha detto...

noi cremonesi ci stiamo avvicinando alla tradizionale festa del torrone (fine nov). ma è comunque un gran bel periodo di feste mangerecce! W IL BUON CIBO TRADIZIONALE.
baci, CookingMama
http://cookingmama.myblog.it

blunotte ha detto...

mamma che belle queste manifestazioni...............

NIGHTFAIRY ha detto...

Amo le fiere!

Luca and Sabrina ha detto...

Adoriamo le fiere, si era capito, vero? La fiera di S.Martino è una delle più belle in assoluto, ci sono legata fin da piccola e la aspettavo quasi come per il Natale. A Rimini, o meglio, a S.Arcangelo di Romagna, nella parte bassa del paese e a salire fino alla rocca ed al centro vecchio, si snoda questa fiera, immensa, ricca, sfarzosa, piena di profumi, di gente, di vita. E' un evento. Quest'anno me la sono persa, ma i ricordi che ho sono indelebili!
Nei ravioli al tè non c'è una predominanza nè delle castagne nè del tè, si amalgamano molto bene, è stato un nostro esperimento e ci ha gratificato moltissimo, soprattutto perchè siamo riusciti a dosare nel modo giusto gli ingredienti e quindi ne risulta un insieme molto armonico. Si avverte il dolce della castagna e il sapore del tè che va a smorzare quella nota, ma senza contrasto. Possiamo dirvi che c'è molta intensità in quel piatto e poi ci è piaciuto crearlo, pensarlo.
Un mega abbraccio da Sabrina&Luca

manu ha detto...

adoro questi eventi!!!un bacione
buona domenica

marinella ha detto...

Ciao, grazie di essere passata dalle mie parti, molto bello questo tuo blog. A presto

lenny ha detto...

Mi piace molto andare alle fiere e questa di S. Martino deve essere molto interessante ;)

katty ha detto...

Adoro la fiera di S. Martino mi ricorda la mia infanzia!! dove la mamma mi portava immancabilmente!! un bacione buona domenica!!!

Giugiu' ha detto...

TANTISSIMI AUGURI DI BUON COMPLEANNO DA TUTTA LA NOSTRA FAMIGLIA ... DA ME, IL CAMPIONE E LE NOSTRE 2 SCOIATTOLINE ...
VI AUGURIAMO ALTRI 1000 DI QUESTI GIORNI!
CON AFFETTO ED AMICIZIA, GIULIA, MATTEO E SCOIATTOLINE

Related Posts with Thumbnails