sabato 29 agosto 2009

Una gita a Palermo e dintorni, ed un'altro incontro

Partenza ore 8:00 (più o meno..) dall’aeroporto Marco Polo di Venezia con direzione Palermo, aeroporto Punta Rais.
Prime impressioni all’arrivo? Ma quante montagne ci sono in Sicilia?!?! E il paesaggio….rosso e brullo!
Ovviamente anche l’Alitalia ci ha dato il suo benvenuto, dimenticandosi di spedirci un bagaglio….ma la cosa ultimamente non ci sembra sia una novità. Per fortuna l’abbiamo recuperato in serata con il volo successivo!

La prima tappa è stata Carini che sorge su una collina a circa 170 metri sul livello del mare, circondata dai monti,; assieme a Capaci è una città di villeggiatura, proprio per la loro posizione.


Di particolare interesse è il Castello di Carini, una fortezza medievale, eretta su una precedente costruzione araba. Nel corso del XIV secolo passa sotto la proprietà della famiglia La Grua, che ne condizioneranno anche la storia.
Ci hanno sorpreso i vicoli molto stretti, pieni di macchine e tutti in salita, ma che abbiamo poi scoperto essere una particolarità comune a tutti i Paesi da noi visitati.
Passando per Capaci, si giunge in prossimità di un’isola dal nome particolare: l’Isola delle Femmine, così chiamata perché in passato ospitava un carcere femminile e ora limitatamente visitabile.




Palermo ci ha colpito per le sue due facce: una parte estremamente nuova e ricca, ville storiche ora sede di uffici e negozi, ville verdi caratterizzate da giardini coloratissimi e spettacolari fontane.
All’interno vi è un cuore storico, esso è diviso da due vie - la cosiddetta Croce Barocca (Via Maqueda e Corso Vittorio Emanuele) che a loro volta creano quattro quartieri storici, noti come i Quattro Mandamenti.




La città di Palermo si è sviluppata dalla fondazione fenicia attorno al porto della Cala, via via si sono erette mura massicce ancora oggi in parte visibili. Eesse possedevano in tutte le direzioni delle porte: data la conformazione a croce vi erano accessi alla città tutto attorno, ma vi si entrava e se ne usciva obbligatoriamente tramite le imponenti e colossali porte.
Palermo conserva gran parte del suo fascino orientaleggiante nei numerosi mercati storici disseminati nella città, tra questi la Vucciria, risalente al XII secolo: inizialmente destinato al macello e alla vendita di carni, successivamente è divenuto luogo per la vendita del pesce, frutta, verdura e tipicità locali.
Popolato anche di notte, si caratterizza per la presenza di botteghe che vendono alcolici e venditori ambulanti che cucinano sul momento specialità locali.


Numerosissimi sono anche gli edifici religiosi, per lo più risalenti al periodo normanno e barocco. Tra questi: la Chiesa di San Giovanni che, per le sue caratteristiche cupole rosse, è uno dei simboli della città; la Chiesa della Martorana caratterizzata per una ricchissima decorazione a mosaico; la Chiesa di San Domenico con elementi risalenti allo stile rococò.


Il maggior numero di monumenti della città è dislocato nel centro storico, tra i più famos
i vi sono: il Teatro Massimo, il più grande d’Italia e uno dei più grandi teatri lirici d’Europa; il Teatro Politeama, in stile neoclassico pompeiano; la Cattedrale, eretta nel 1185 e che al suo interno ripercorre in forma artistica l’intera storia cittadina e dei popoli che l’hanno guidata.
Non molto distante da Carini, si trova Trapani: forse anche perché era domenica e il tempo era più propizio alla tintarella in spiaggia, l’abbiamo trovata deserta e assolata.
Denominata "città tra due mari", in quanto si protende su una lingua di terra circondata da tre lati dal mare, altresì conosciuta come città del sale e della vela, ha origini così antiche che affondano nella leggenda mitologica.


Da provare è la passeggiata alle Mura di Tramontana, a nord del centro storico che né rappresenta uno degli scorci più suggestivi. Le Mura, furono erette durante la dominazione spagnola come parte della fortificazione; la passeggiata è lunga un chilometro circa, si estende da Piazza Mercato del Pesce fino al Bastione Conca.
Altri luoghi di interesse: il monumento a Giuseppe Garibaldi, costruito nel 1890; il monumento a Vittorio Emanuele II; il Palazzo delle Poste in pieno stile liberty, costruito nel 1923; la Cattedrale di San Lorenzo, si distingue per l'originale facciata barocca settecentesca costituita da archi; la Chiesa della Badia Nuova, piccola ma preziosissima chiesa barocca; la Chiesa di Sant'Alberto barocca e a unica navata circolare.


Monreale è un comune di della provincia di Palermo e dista 5 km dal capoluogo.
Le sue origini deriverebbero da un antico villaggio arabo situato alle pendici del Monte Caputo; la sua importanza comincia ad essere tale con l'avvento della dinastia normanna verso XI secolo, in quanto luogo di riposo dei sovrani.
La costruzione più rappresentativa è il Duomo costruito, per volontà di Guglielmo II, fra il 1172 e il 1176. Lo stile di questo monumento è composito, poiché si uniscono gusti differenti che rimandano all’architettura dell’Europa del nord e all’arte araba.




Molto importanti sono le porte bronzee in stile romanico, quella principale è composta da quaranta pannelli con scene tratte dalle narrazioni bibliche.
L’interno è illuminato dai magnifici mosaici rilucenti d’oro che creano l’illusione di trovarsi in un luogo paradisiaco. Anche le Absidi all’esterno del Duomo sono caratterizzate da decorazioni a mosaico.


Bagheria per lungo tempo viene utilizzata come zona agricola e vi si coltivano agrumi, olive, mandorle e fichi d'india, le prime costruzioni della zona risalgono al periodo cinquecentesco. Nel XVIII divenne luogo ideale di villeggiatura dell'aristocrazia palermitana, la sua storia è infatti legata alle sue celebri ville.


Non potevamo certo non approfittare di questo viaggio per conoscere un’altra palermitana del mondo blog:
Elena. Lei e la sua splendida famiglia ci hanno raggiunto a casa di Claudia e abbiamo così dato vita ad una nuova amicizia



Abbiamo lasciato la Sicilia alla luce del tramonto, che rende ancora più carica e colorata questa terra...
Un'immagine e delle persone che porteremo sempre nel cuore, per una vacanza da sogno!!

28 commenti:

Lacrima ha detto...

che bello! vorrei girare li anch'io... e tanto. chissa, forse un giorno

Elena ha detto...

Carissime, mi è piaciuto tanto il vostro reportage, non vi siete dimenticate proprio di niente...grazie poi per i vostri complimenti, in effetti sono proprio come mi avete descritto ma legare con due tesori come voi è stato davvero facile. La bella ospitalità di Claudia ha poi fatto il resto... Un abbraccione

Mirtilla ha detto...

alla prossima visita a Palermo vi aspetto da me!!!
quando siete scese?
baciotti

Lory ha detto...

Complimenti per il viaggio e per gli incontri fatti.
Quasi sicuramente andrò in Sicilia la prossima estate, quest'anno ho fatto quasi tutta la Puglia.
La nostra Italia è proprio il "bel paese".
Un bacione.

fiorix ha detto...

bellissimo il vostro viaggio,le foto sono bellissime..eh si la sicilia è una bellissima e ricca terra..!

Dida70 ha detto...

Complimenti davvero per il tour e per le persone conosciute che sembrano essere fantastiche proprio come traspare dai loro blog! Fortunate davvero gemelline!
un abbraccio
dida

LaGolosastra ha detto...

ma che bel giretto...niente male!

Mammazan ha detto...

Cosa non darei per essere lì con voi!!
E poi è bello vedere i luoghi con gli occhi di altre amiche... a volte sfugge qualcosa..
Divertitevi anche per me!!!
baci

marifra79 ha detto...

Bellissimi posti!!!Beate voi!!!
Ciao un abbraccio

Claudia ha detto...

ma che bei posti ragazze! ahahahahah
bella la foto di Elena, con la sua chioma stupenda, peccato che non si vedano gli orecchini favolosi che le avete regalato :)
*
cla

Claudia ha detto...

ciao sono carlotta, sono tornata a casa. grazie per il braccialetto con i cuori :)
la maschera è bellissima, posso appenderla nella mia stanzetta?
ciao carli

Alessandra ha detto...

Hey...non conosco Elena!
E che belle foto avete fatto!!!
Ciao ragazze!

Stefania ha detto...

Complimenti, che bel giretto!
Ciao.
Stefania

unika ha detto...

un giro fantastico....che bello quando incontriamo persone splendide:-) laura è proprio come l'immaginavo:-) un bacione grande
Annamaria

NIGHTFAIRY ha detto...

Buongiorno ragazze!che bella gita e che bel racconto di amicizia .)

Susina strega del tè ha detto...

Ma che bel tour!!!
buon inizio settimana ragazze!!!

Tania ha detto...

Ciao ragazze!
Grazie per averci regalato questo tour dettagliato nella meravigliosa Sicilia.

Claudia ha detto...

Ciao ragazze.... che bella deve essere la Sicilia!! non ci son mai stata.... e che bello conoscere ragazze foodblogger con le quali si instaura un rapporto più confidenziale....bacioni e bon inizio settimana :-)))

Micaela ha detto...

che bella esperienza!!! dev'essere stato emozionante!!! un bacione, mi siente mancate :-)

i dolci di laura ha detto...

che bel tour! che bello l'amicizia ... in cucina!

Lo ha detto...

che bello il resoconto della vostra vacanza.....farcita oltre che da posti meravigliosi anche da stupendi incontri! :)

Carla ha detto...

Bella Palermo!
Quanto mi piacerebbe andarci!

Complimenti a voi tutte!

Carla

soleluna ha detto...

Ben tornate ragazze! scusate l'assenza dovuta a problemi di salute...Palermo è bellisma vero? immagino che vostre ferie siano state fantastiche la Sicilia è strepitosa io l'adoro...ci andrei sempre....un abbraccio Luisa

Onde99 ha detto...

Che bellissime foto... avete visitato una terra meravigliosa, in cui non ho mai avuto il piacere di mettere piede, ma spero di rimediare... ragazze, ho finalmente in serbo quattroricettequattro per la raccolta sui fichi, ma mi sono accorta ora che il logo recita "non solo prosciutto e fichi"... solo che due delle mie preparazioni si basano proprio su questo abbinamento, che, però, vi giuro, per me era inedito (in Toscana non si usa e non lo avevo mai sperimentato)... vanno bene ugualmente?

Micol ha detto...

Ragazze, mi avete fatto venir voglia davvero di ritornare in quella splendida isola!!!

:-)

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Ciao ragazze! Mi fa piacere tornare a leggervi... Grazie per il ben tornata che mi avete dato ricambio dopo aver letto il vostro simpatico reportage. Soprattutto mi fa piacere sapere del vostro incontro con Elena anche io la leggo il suo blog.
Cari saluti
Elisa

Fantasilandia ha detto...

Ragazze, bellessimo post sulla mia amatissima Sicilia!!!
Da buona Palermitana sono orgogliosissima che vi sia piaciuta!!!!
Baciunazziiiiiiii

anna the nice ha detto...

Carissime,
che bello questo post...e cade anche a proposito, poichè ho appena finito di leggere un libro ambientato a Palermo e che parla di una storia di una donna e del suo amore per un tipo di dolce tipico della zona. Ve lo consiglio vi piacerà di sicuro...
Ne parlerò in un prossimo post.
Anna

Related Posts with Thumbnails