domenica 5 ottobre 2014

Quiche con catalogna e pomodori secchi su base di pancarrè

Una torta salata d'autunno realizzata utilizzando una verdura dalle proprietà particolarmente benefiche, e che si caratterizza per il suo sapore tendente all'amaro, racchiusa in una base di pane per tramezzini, più semplice e, nel nostro caso, artisticamente disposto per premiare la grafica della presentazione.
Per addolcire la nostra catalogna abbiamo combinato la mostarda nostrana con una marmellata agrumata, amalgamandovi poi pomodori secchi e arachidi con delicata panna acida, Anche la base non è stata pensata a caso: il pane per tramezzini infatti ha un sapore, secondo noi, più dolce e morbido rispetto a qualsiasi altra base salata.
L'insieme degli ingredienti ci ha regalato una torta in cui consistenze e gusti si sono ben amalgamati dando vita ad una ricetta originale, dal sapore assolutamente non scontato e che fà bene in tutti i sensi.

VINO CONSIGLIATO: Chardonnay (vino dal colore giallo paglierino, profumo fruttato, sapore fresco ed aromatico).


Ingredienti per teglia 19cm diametro:
250g pane per tramezzini
2 cespi di catalogna
8-10 pomodori secchi sott'olio
arachidi salate tostate
180g panna acida
1 cucch mostarda di mele cotogne
1 cucch marmellata di arance
1/2 cipolla rossa
vino bianco
olio evo
sale

Affettare la cipolla e soffriggerla in pentola con olio. Mondare la catalogna e unirla nella pentola, quindi portare a cottura bagnando con acqua ed insaporendo con il sale.
Una volta raffreddata, unire alla catalogna i pomodori secchi spezzettati e le arachidi; addolcire con la mostarda e la marmellata, quindi ammorbidire il tutto con la panna acida.
Foderare la teglia del piatto crisp con carta da forno; ricavare dal pane per tramezzini delle rondelle e creare il bordo della torta, utilizzare poi il pane rimasto per coprire il forno della tortiera, bagnando con il vino bianco per unire i diversi pezzi.
Farcire la torta con il composto di verdure e cuocere in fono a microonde, con funzione crisp, per circa 40 minuti, fino a doratura.



Finalmente anche noi l'abbiamo conosciuta. Grazie all'incontro organizzato da Molino Rossetto, nella splendida cornice di un rustico casolare in mezzo alla campagna, Csaba dalla Zorza ci ha presentato il suo nuovo libro, raccontandoci com'è nato.


Csaba ci ha descritto la sua idea di casa e di cucina, le sua influenze familiari e ci ha dato molti utili consigli per preparare la nostra tavola: non solo cucina, ma anche luce, piatti e posate, decorazioni...il tutto in linea con la stagione, i suoi frutti e le pietanze che ne conseguono.
Una persona cordiale e genuina, elegante e disponibile. Ci ha letteralmente conquistato per la sua semplicità e la tranquillità che trasmette a chi le sta intorno.

8 commenti:

Valeria Della Fina ha detto...

Quanto mi piace csaba! Che fortuna averla incontrata :)
Bellissimo il tuo piatto, me lo mangerei subito :)
Un bacio!

Federica ha detto...

che bello il guscio a forma di fiore, fa una bellissima figura. il ripieno è davvero particolare negli abbinamenti, riuscite sempre a solleticare la mia curiosità :) un bacio, buona settimana

Sabrina Rabbia ha detto...

che bella idea fare la quiche con il pane per tramezzini, da provare!!!Baci Sabry

Puffin Incucina ha detto...

un'idea originale ed appetitosa! Bravissime!

Claudia ha detto...

La base con il pancarrè è una genialata.. l'effetto è favoloso sembra un fiore!!!! Mi piace anche il ripieno... la catalogna è troppo buona.. si presta benissimo! baci e buon lunedì :-)

Giuliana Manca ha detto...

Deve essere una persona carinissima!!!!! Ottima la tua torta salata!!!

Mammazan ha detto...

Cara ragazze siete sempre estrose e piene di idee!!
Bellissima ricetta e presentazione!!

La cucina di Esme ha detto...

una base originalissima per una quiche sicuramente deliziosa con quel ripieno!
baci
Alice

Related Posts with Thumbnails