domenica 15 settembre 2013

Taralli arabi di grano saraceno con ricotta affumicata

Di ricette per i taralli è pieno il web, noi dopo tante abbiamo ormai adottato questa preparazione: una cottura più veloce ma altrettanto efficace, per una consistenza comunque croccantina ed un sapore più intenso perchè conditi una volta cotti.
L'impasto, realizzato utilizzando la farina di grano saraceno, risulta rustico e grezzo, arricchito poi da un mix di erbe secche e semi colorati direttamente dall'Arabia. 
Il sapore è affumicato, sia per la cottura sulla piastra, che li ha leggermente abbrustoliti, sia per il condimento a base di una gustosa e profumata ricotta affumicata.
Consigliamo di servirli in monoporzione, conditi in ciotoline individuali e spolverati con altre scaglie di ricotta.


Ingredienti per 35 taralli:
60g farina di grano saraceno Molino Rossetto
100g farina 0
90g farina manitoba
1 cucch strutto
1 cucch.no miele all'arancia
Zathar (mix di timo, menta, cumino, semi di finocchio essiccati)
Sumak (semi di melograno essiccati e polverizzati)
foglie di menta fresca
ricotta affumicata
1/2 bicch vino bianco secco
olio evo
10g lievito di birra secco
sale

Setacciare le farine con il lievito, unirvi lo strutto ammorbidito, il miele ed iniziare ad impastare.
Aggiungere poi il mix di erbe Zathar, i semi Sumak, il vino riscaldato e, per ultimo, il sale. 
Aiutandosi con acqua calda lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo e lasciarlo lievitare in un luogo umido per alcune ore.
Formare i taralli e lasciare riposare per almeno 20 minuti. Cuocere sulla piastra, facendo colorare da entrambi i lati.
Condire i taralli con l'olio, la menta fresca e la ricotta grattugiata finemente.
Consigliamo di preparali con almeno mezz'ora d'anticipo, così da fargli meglio prendere il condimento.

14 commenti:

Maria Grazia ha detto...

Buon pomeriggio, Manuela e Silvia! Deliziosi questi taralli. Farina di grano saraceno e ricotta affumicata! Sapori che mi rimandano ai profumi della montagna. Adoro la ricotta affumicata che, purtroppo, ho qualche difficoltà a reperire dalle mie parti.
Bravissime!
Un abbraccio
MG

Erica Di Paolo ha detto...

I taralli cotti sulla piastra davvero mi incuriosiscono!!!! Brave ragazze, proposta sicuramente originale ; )
Un abbraccio

Chiara Giglio ha detto...

che bella versione, adoro i taralli!Buona domenica , un bacione....

Serena ha detto...

Alla piastra? Che insolito... devono essere buoni, con tutte queste spezie misteriose...

consuelo tognetti ha detto...

Ma lo sai che non credevo che i taralli si potessero condire così?? Io li ho sempre fatti come stuzzichino con la farina classica…si impara sempre qualcosa di nuovo a passare da voi ^_* Interessantissimo l'uso della farina di segale, complimenti!
la zia Consu

Valentina ha detto...

anche voi con grano saraceno!!!! devono essere super!

Valentina ha detto...

Li trovo fantastici, molto originali e da provare assolutamente! Ottimo l'abbinamento con la ricotta, siete bravissime! Un abbraccio, buon inizio settimana :**

vickyart ha detto...

wow! che belli! li adoro! segno la ricetta questi sono da fare! adoro il grano saraceno adoro a cucina araba e le spezie! perfetti!

Daniela ha detto...

Che ricetta e che bella interpretazione :) Mi piacciono molto questi taralli

Laura Carraro ha detto...

Che sfiziosa interpretazione, sia la cottura alla brace che il profumatissimo mix di erbe è da provare!!!
Baci

Pinko Pallino ha detto...

Ma che ricetta particolare!...m'incuriosiscono motissimo le spezie che avete utilizzato..questi taralli devono essere buonissimi!!!

Patti ha detto...

Di taralli in Salento ne ho mangiati una quantità incalcolabile! ma i tuoi hanno qualcosa di speciale...credo proprio di non averli mai assaggiati così. Bellissima ricetta! da provare senza meno un bacio patrizia

raffy ha detto...

devono essere incredibilmente buoni... complimentiiiiiii!!!

marisa ha detto...

Eccezionali... il condimento è superbo, mai fatto e mai visto :) Complimenti cara

Related Posts with Thumbnails