venerdì 24 giugno 2011

Insalata di cicerchie e patate al pesto di sedano

Da Sorrento siamo tornate con un piccolo pacco regalo: all'interno abbiamo trovato un legume che non avevamo ancora avuto l'occasione di provare, la Cicerchia.
Proveniente dal Medio Oriente è una leguminosa che nasce da una pianta erbacea a ciclo annuale, molto simile a quella dei ceci. Cresce in condizioni difficili, non ha bisogno di cure particolari, anzi la mancanza d’acqua conferisce al seme finale un sapore farinoso e gradevole.
La sua storia affonda nella notte dei tempi, la cicerchia è un antico legume ricco di calcio e fosforo e di oligoelementi, cresce anche su terreni poveri e in condizioni difficili, resiste alla siccità e alle basse temperature.
Questo legume poverissimo è stato abbandonato, poiché richiedeva una grossa mole di lavoro manuale, tanto che piuttosto che coltivarla e mangiarla si preferiva addirittura usarla come ghiaino per addobbare il presepe.
Oggi la cicerchia è stata riscoperta ed è valorizzata sia per tutelare la biodiversità vegetale e ambientale sia quale alimento nella dieta contadina del passato.
Attualmente se ne contano una ventina di specie, che vanno da quella grossa e insapore coltivata in America, come alimento bovino e quella piccola, spigolosa, con le colorazioni che vanno dal grigio al marrone chiaro, che oggi finalmente possiamo ritrovare nel centro Italia: nella Toscana , nell’Abruzzo e soprattutto nelle Marche.
Come tutti i legumi, fa anche molto bene: ricca di proteine ed amidi, vitamina B1 B2 e PP, molto calcio, fosforo, fibre alimentari, la cicerchia viene consigliata per i disturbi della memoria e nell’affaticamento celebrale.
Non volendo ricadere nella solita zuppa, abbiamo pensato ad un'insalata fresca e profumata: semplici e povere patate, sedano fresco di orto e naturalmente questo nuovissimo (per noi) legume.


Ingredienti:
500g patate novelle a rondelle
175g cicerchie secche
aromi per patate
80g olive nere
olio evo
sale
Pesto di sedano:
sedano
aglio a spicchi
nocciole senza pelle
olio evo
sale

Lasciare in ammolo le cicerchie per circa 15 ore, poi lessarle in pentola a pressione per circa 20 minuti.
Tagliare le patate e cuocerle nel microonde, condite con gli aromi e l’olio, con funzione combinata per circa 25 minti.
Preparare il pesto: frullare le foglie di sedano con olio, quindi aggiungere le nocciole, l’aglio ed il sale.
In una ciotola mescolare le cicerchie con le patate, unire le olive ed infine il pesto di sedano; eventualmente salare.

26 commenti:

Kitty's Kitchen ha detto...

Pesto di sedano!? Mi ispira! Da provare con le cicerchie sicuramente!
Una combinazione interessantissima

manu ha detto...

Sìììì le cicerchie ce le ho pure io a casa, che bella idea! Buon fine settimana

l'albero della carambola ha detto...

Non conoscevo le cicerchie quindi ho imparato qualcosa..e poi il pesto di sedano x condire....sento già il profumo e lo proverò immediatamente! Sonia

Claudia ha detto...

Deve essere ottima.... poi quel pesto di sedano mi piace troppo.. dovrò farlo anche io! baci e buon fine settimana .-)

Mirtilla ha detto...

ottimo abbinamento,ha un aspetto gustosissimo!!!

Federica ha detto...

Mi piacciono molto i legnumi in versione "insalata" in estate e le cicerchie mi incuriosiscono molto. Non le ho ancora mai provate. Originale il condimento con il pesto di sedano. Bacioni, buon we

raffy ha detto...

adoro le patate in insalata... deliziosa questa!!!

Mariabianca ha detto...

Ho solo scoperto ora che siete due gemelle!!!Anch'io lo sono,mia sorella si chiama Margherita.Vi somigliate? Noi no.
Mai sentita la parola cicerchie...bella ricetta.
Se in futuro vi va di inserirvi tra i miei follower mi farà molto piacere.(io sono vostra lettrice da un pò).
Per la pasta al cioccolato basta andare nel sito "Mirco Della Vecchia".E' un fantastico maestro cioccolataio.
Grazie e buona giornata care gemelline.

Simo ha detto...

...sapete che le cicerchie io non le ho mai mangiate? Prendo spunto...
Buon fine settimana ragazze!

Mariabianca ha detto...

Un bacione e grazie.

carpe diem ha detto...

mmm mmm poi i piatti ''verdi'' mi mettono gioia!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Un altra delle vostre strepitosi e particolarissime ricette...ho giusto dele cicerchie da consumare mi sa che provo questa gustosissima ricetta!!!Baci,imma

Sar@ ha detto...

Che buona questa insalata di cicerchie, il pesto di sedano mi intriga molto lo proverò senz'altro! Buon fine settimana

Claudia ha detto...

Neppure io ho mai provato la cicerchia, anzi, se porprio devo esser sincera, l'ho scoperta solo dopo aver intrapreso questa attività del blog!!! QUesta insalata sembra deliziosa, fresca, ricca e gustosa!

SONIA ha detto...

Una insalatina da tenere bene a mente in queste calde giornate ^_^ grazie!

Zia Elle ha detto...

beh, avete presto trovato un ottimo modo per assaggiarle, complimenti!

Renza ha detto...

Mai assaggiate le cicerchie! Ma questa ricetta mi ispira parecchio!
Ciao ragazze e buona serata!

speedy70 ha detto...

Con il pesto di sedano??? Che squisitezza ragazze!

elenuccia ha detto...

Non le ho mai mangiate, ma dicono essere buonissime e anche molto salutari. Cercherò di vedere se riesco a trovarle

Micaela ha detto...

non ho mai mangiato neanch'io le cicerchie però sono curiosa, le comprerò prossimamente.
un bacione.

Le ricette dell'Amore Vero ha detto...

che delizia quest'insalatina! complimenti, un bacione!

Gio ha detto...

adoro il profumo di sedano questa insalata fa proprio al mio caso :P

sonia ha detto...

Davvero WOW !!!

germana ha detto...

ragazze, grazie di avermi fatto conoscere la cicerchia, adesso so come cucinarla.
Baci baci e buona domenica

Camilla ha detto...

Ciaooo grazie per essere passate nel mio blog... accetto critiche e suggerimenti :))) Un saluto

Giulia ha detto...

Ricetta molto interessante: anch'io voglio provare le cicerchie! Il pesto di sedano è particolare, ma lo apprezzo molto.
Un abbraccio!

Related Posts with Thumbnails